kachelofen

La stufa in muratura rivestita in maioliche "Kachelofen" (nel nostro caso in maioliche THUN) si caratterizza per la grande inerzia termica, per la capacità di accumulare calore e di cederlo uniformemente all'ambiente.

Riscalda in massima parte per irraggiamento. L'irraggiamento prodotto dalla stufa non produce sensibili movimenti d'aria, riducendo al minimo la circolazione della polvere.

Le maioliche hanno il compito di condurre il calore dal refrattario - avente una temperatura tra 400 e 600 °C - all'ambiente, mantenendo sulla loro superficie una temperatura massima modesta.

Il calore radiante è particolarmente adatto ad ambienti alti, ad esempio quelli con tetto a vista. Un ambiente di questo tipo rimane caldo grazie al calore radiante, mentre con il riscaldamento a convezione si creano correnti ascensionali e il calore viene in gran parte disperso.

Nel progetto in esame la Kachelofen è stata posizionata in un'area strategica in modo da ottimizzare la diffusione del calore. 

Una particolarità di questa Kachelofen è la presenza di "scaldapugni" - elementi convessi, presenti sulla superficie della stufa, per scaldare le mani durante la stagione più fredda.